CAMPAGNA SERVIZIO TRASPARENZA DI FEDERCONSUMATORI

La  Federconsumatori con la conferenza stampa del 21 maggio u.s, ha lanciato la campagna“servizio trasparenza” rivolta a tutte/i le/i cittadine/i per ottenere eventuali rimborsi su quanto impropriamente pagato per finanziamenti/prestiti con banche, società finanziarie o relativi alla cessione del quinto dello stipendio/pensione.

Tutte le sedi di Federconsumatori, su tutto il territorio nazionale sono a disposizione per
ricevere, eventuali abusi, anomalie contrattuali e predisporre modulistica per ricorsi.
Di fronte ad anomalie chiaramente riscontrate, si possono recuperare somme significative
impropriamente sottratte.
Possono richiedere la verifica tutte/i coloro che hanno dei contratti in corso o, chi ha stipulato contratti negli ultimi 10 anni. Ci si può rivolgere alla Federconsumatori per reperire eventuali contratti, negli ultimi 10 anni, anche se non si è più in possesso della relativa documentazione.
Attraverso un sistema innovativo di software si verificheranno le condizioni per un eventuale recupero e i costi complessivi praticati.
Le sedi della Federconsumatori sono a disposizione per ogni chiarimento e assistenza, per chi è già iscritto il servizio è gratuito. Per gli utenti interessati il costo è di euro 10 e, non dovranno piùsostenere alcun ulteriore costo.
Si tratta, per la Cgil, di una campagna di grande valore ed efficacia che può dare risultati
estremamente importanti sotto il profilo della trasparenza e della correttezza dei finanziamenti.
Tutte le Strutture della Cgil sono invitate a prendere contatti con le strutture territoriali di
Federconsumatori e definire le modalità di sostegno alla campagna.
Fraterni

Commenti chiusi