COOPERATIVA KSC SI SPOSTA SUL TAVOLO DEL PREFETTO

Spiega Francesca Voltan della Cgil – Fp -. anche se non è ancora confermato, il fondato timore dei 58 dipendenti – soci della Kcs, è concentrato sul non voler rinnovare il contratto di gestione che scadrà il 31 marzo. Ciò non significa che ci saranno problemi per gli anziani ospiti. Siamo di fronte a strutture ospedaliere e non ci saranno chiusure dal 1o aprile». «Non ci saranno rischi neppure per i dipendenti – prosegue Voltan – poiché le procedure di licenziamento prevedono 120 giorni di trattative sindacali. Però, qualora gli anziani dovessero essere trasferiti in altre Rsa, i dipendenti rischieranno il posto. Per evitarlo porteremo dal Prefetto, appena ci riceverà, almeno 5 richieste di altre cooperative  che hanno chiesto di subentrare alla Kcs»

Commenti chiusi