NIDILCGIL : MINI GUIDA AL LAVORO DI SOMMINISTRAZIONE

SCARICA LA MINI GUIDA AL LAVORO DI SOMMINISTRAZIONE 

Il contratto, i diritti, le tutele per chi lavora con le Agenzie di somministrazione lavoro

 

Se “conoscere per deliberare” è la storica lezione di cittadinanza e politica del presidente Luigi Einaudi, la nuova guida di NIdiL CGIL nazionale sul Lavoro in somministrazione, in distribuzione in questi giorni nelle sedi sindacali e nei luoghi di lavoro, declina l’assunto così, in chiave contemporanea: “conoscere per contare”.

Così scrive infatti nella premessa della Guida il segretario generale NIdiL Cgil, Claudio Treves: “l’obiettivo – spiega Treves – è quello di permettere ai lavoratori in somministrazione di poter essere informati, di controllare la correttezza delle proprie condizioni di lavoro e di sapere a chi rivolgersi in caso di dubbi, incertezze o – peggio – di abusi”.

Il prodotto finale è una pubblicazione tascabile e soprattutto comprensibile a tutti, grazie al linguaggio chiaro e alle infografiche realizzate ad hoc. Obiettivo raggiunto, quindi, dalla struttura NIdiL CGIL che ha realizzato uno strumento sindacale concreto che non potrà mancare nella “cassetta degli attrezzi” di tutti i delegati.

Una Guida al Lavoro in somministrazione per tutelarsi e poter tutelare, destinato a tutti i lavoratori ed in particolare ai delegati di fabbrica e a tutti coloro, sindacalizzati o meno, che vengono in contatto con il lavoro in somministrazione.

Quarantotto pagine subito comprensibili per la suddivisione in capitoli: una sorta di prontuario per poter rispondere alle problematiche più frequenti, con tutti gli aggiornamenti normatividegli ultimi anni.

Che cos’è e come si configura la somministrazione di lavoro, quando è ammessa e quando è vietata, il contratto commerciale, la sicurezza sul lavoro e ancora: il sistema servizi e le sedi sindacali. Questi alcuni degli aspetti contenutistici della Guida, che sarà pubblicata anche in inglese, spagnolo, francese e arabo rendendola uno strumento utile alla prima informazione sulla tipologia contrattuale, ma anche alle campagne di tesseramento e alle iniziative che vedono impegnata la Cgil, in primis a sostegno della Carta dei diritti universali del lavoro.

Commenti chiusi