INIZIATIVA 2 LUGLIO FIM, FIOM E UILM

La normativa attuale sugli ammortizzatori sociali, introdotta nel 2015, produrrà tra diretti e indotto, tra settembre ed ottobre di quest’anno, tra i 500/600 licenziamenti nelle aziende metalmeccaniche della Provincia

Scadono infatti, i 3 anni di Cigo, Cigs e Cds che si possono utilizzare per la gestione delle crisi industriali, produttive o finanziarie.

Fim Fiom e Uilm di Alessandria, nel tentativo di dare evidenza al problema sociale che si verrà a creare sul nostro territorio, hanno deciso di riunire tutti i delegati e le delegate, i lavoratori, le Associazioni Datoriali, il Signor Prefetto, i parlamentari locali, le istituzioni cittadine e provinciali, i partiti politici, per discutere e possibilmente condividere un percorso comune che rilanci il tessuto industriale metalmeccanico sul nostro territorio.

A tal fine Fim Fiom e Uilm organizzeranno il 2 Luglio un ATTIVO PROVINCIALE DEI DELEGATI aperto alle istituzioni presso il DLF di Alessandria.

Commenti chiusi